Il viaggio delle camelie: tutto comincia con un tradimento

La mitologia racconta che avendo Vulcano scoperto grazie a Cupido l’ennesimo tradimento di Venere, questa decida di vendicarsi, ordinando alle Grazie di frustare con rami di rosa il povero dio dell’amore. Flora, impietosita, con la complicità di Zefiro, riesce ad ingannare la dea sostituendo la rosa con una camelia, simile ma senza spine. Quando Venere scopre di essere stata presa in giro punisce direttamente la Camelia privando i fiori di ogni profumo ed esiliandola su un’isola sconosciuta (in Giappone) da cui infatti le camelie provengono. Di quel fiore non si ebbero più notizie sino ai primi del 1700 quando Giorgio Kamel, un gesuita missionario, rimase incantato dalla bellezza della pianta e la portò in Europa chiamandola Camelia

Sabato e domenica 6 e 7 Aprile vi aspettiamo a L’ORTO DEL PELLEGRINO con una visita guidata speciale info@lortodelpellegrino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *