L’Orto

L’Orto del Pellegrino raccoglie un centinaio di specie di piante officinali che, percorrendo la Via Francigena, potevano essere utilizzate in itinere per preparare medicamenta ad hoc utili ad affrontare i problemi dei grandi camminatori.

L’allestimento attuale individua un itinerario tra storia, botanica e biodiversità, concedendo spazio anche a credenze e superstizioni popolari. L’aiuola delle streghe e quella della morte, all’inizio del percorso, sono un monito ad un uso consapevole delle piante: “naturale” non è sempre sinonimo di “innocuo”.

Piante dell’orto suddivise per aiuola