Oleandro

Nerium oleander L.

Famiglia botanica: Apocinacee

Tipo: Velenosa

Dove si può trovare: Luoghi sassosi, luoghi sabbiosi umidi, lungo i corsi d’acqua.

Parti utilizzate: Le foglie, i fiori, la scorza, i semi.

Curiosità: Le truppe di Napoleone che si trovarono in Africa alla conquista dell’Egitto furono avvelenate bevendo acqua di un’oasi del deserto sulle cui sponde crescevano gli Oleandri. A Roma si riteneva che chi si fosse addormentato sotto una pianta fiorita avrebbe fatto l’ultimo sonno a causa degli effluvi sprigionati dalla pianta.

Usi: Foglie e fiore essiccati: un pizzico di polvere aveva effetto starnutatorio.

Come si usa: Polvere delle foglie e fiori essiccati.

Prescrizioni: Insufficienza cardiaca, affezioni cutanee.

Azione: Tonico-cardiaca, diuretica, starnutatoria, antiscabbia, aiuta a risolvere gli ascessi.